Un’altra possibilità

Fuori: calma, compostezza, affidabilità, tutto sotto controllo.
Dentro: un turbinio di ribaltamenti, dubbi.
Cambiamenti, voglia di cambiamenti, passaggi obbligati si mescolano in un vortice.
Non ho altra scelta che osservare tutto, cercare di respirare per rilassarmi insieme a loro.
“Inspira dal naso ed espira dalla bocca: così ci diamo un’altra possibilità” – S. L.

Al centro del mio mondo

Non c’è niente di più bello del potersi prendere cura di sé, di potermi prendere cura di me. La sensazione può anche risultare insolita.
Così come sai che ogni domenica puoi assaporare un piatto prelibato di tua mamma, o che ai prossimi sconti al tuo negozio preferito puoi comprarti sempre qualcosa di interessante e sfizioso, così io posso prendermi cura di me praticamente quando voglio, chiamando un numero o scrivendo un messaggio di testo.
Mi permetto di indulgere in ore dedicate a me, volte a ristabilire un ordine in parte perduto, consapevole che gli effetti benefici di queste coccole si espanderanno a tutto il mio sistema.
Mi metto al centro del mio mondo.

 

How To Make a Difference

How can we make a difference in the world?

Butterfly Beauty

Butterfly Beauty

My answer is: by being ourselves, acting within the ‘limits’ of our own lives.

You see, the ‘problem’ nowadays is that, for an action to be plausible and even exist, it has to be acknowledged, reported in magazines and social media. The more covered in glam and sophistication, the better.

My view is that we need to get past all of this nonsense.

Blogs, for instance, don’t have to be super famous or feature hundreds of followers to make me smile, think, enjoy, imagine. I don’t always hit the “like” button on everything I see and strikes me positively. Yet, a blogger has had an impact on me without necessarily being fully rewarded in terms of likes, followers, comments.

People are sometimes stuck trying to achieve great things, be a philanthropist, become a celeb: anything blatant worth being reported and shared in the media. So, what we get is mediocrity, conformism.

Similar attempts for similar goals lead to similar mediocrity, clichés, style and even language.