Realtà Ribaltata

A simple change in the settings of a cell cam can give a new spin to the most used, seen, common room in the house.

Con un semplice cambio di impostazione alla fotocamera del cellulare anche la stanza più usata, vista e scontata può offrire qualcosa di nuovo alla percezione. 

image

It looks as if the reversed light has opened new spaces, with a chance to go beyond the known, material perimeter we’re used to walk along. We get the illusion of crossing over those new bright corners and be welcomed into a new dimension.

As I was uploading this picture, it reminded me of some recurrent dreams of mine. I’m usually in familiar homes, but in my dreams I always find out they’ve got more rooms. As I turn around a corner, bam! there I have a kitchen I’ve been unaware of, a larger balcony, bedrooms popping out of an actual corridor.

Whatever the interpretation of this series of dreams, the picture seems to grasp  their unconscious reason, and lets me look for an opening, a new window, something new while I’m looking at it.

Of course it’s a combination of my passion for homes, the domestic space full of stories to tell, and my constant search for something new, even if it’s just a little piece in everyday life.

At the same time, to see the known in a new light remarks a fact. When we stop acting out of automatism every day; when we wake up and live in Awareness as often as possible, we perceive the world around us in a new, balanced way, and sometimes can even be surprised by it.

—–

E’ come se si aprissero nuovi spazi, nuovi anfratti per mezzo della luce ribaltata. Si creano opportunità per andare oltre il perimetro che siamo soliti percorrere, con l’illusione di poter attraversare nuovi spazi luminosi dapprima con una gamba, poi immergendo tutto il corpo ed entrare in una nuova dimensione.

Mentre caricavo questa foto mi sono venuti in mente poi dei sogni che faccio spesso. Mi trovo in case a me conosciute, ma ogni volta scopro che hanno più stanze, magari doppie cucine, doppie camere da letto. Il tutto si materializza con me che svolto un angolo e bam!, ecco una cucina di cui ignoravo l’esistenza, l’ allungamento di un balcone, camere da letto dopo un corridoio realmente esistente.

Quale che sia l’interpretazione di questa serie di sogni e il desiderio che celi, mi sembra che la foto sopra colga la ragione inconscia alla base di quei sogni, e mi dia modo di continuare a guardarla in cerca di un varco, di una nuova finestra, di qualcosa di nuovo e basta.

Sicuramente ci sono la mia passione per le case, per l’ambiente domestico con tutte le storie che racconta, e dall’altro la mia ricerca di novità, anche solo di un briciolo di nuovo nella vita di tutti i giorni.

Allo stesso tempo,  vedere il noto con occhi nuovi mi dà conferma di un fatto. Uscendo dal torpore dell’automatismo con cui compiamo ogni gesto giorno dopo giorno; svegliandoci e riappropriandoci dello strumento della Consapevolezza, possiamo dare il giusto peso a quanto ci circonda, se non anche entusiasmarci di fronte a piccole sorprese.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s